info@gruppoarchimedes.it

Gruppo di ricerca e sperimentazione didattica

Gruppo di ricerca e sperimentazione didattica

PROGETTO SCUOLA

__________________________________________________________

PROGETTO SCUOLA

___________________________

Esercitare la motricità

Progetto scolastico realizzato dalla Scuola dell’Infanzia Sabin di Ancona

L’educazione motoria, durante l’infanzia, consente di sviluppare molteplici competenze, indispensabili per lo sviluppo psicomotorio del bambino. Infatti, durante l’esercizio fisico, oltre al corpo, si attivano una molteplicità di processi cognitivi: s’impara a orientarsi nello spazio e in relazione agli altri, a prevedere le conseguenze e i rischi di determinati gesti e azioni, a coordinare le parti del proprio corpo in maniera sempre più precisa, sviluppando tutte quelle capacità propedeutiche necessarie alla Scuola Primaria per la scrittura.

Nel percorso, siamo partiti da esercizi che permettessero ai bambini di percepire, in modo natuale e istintivo, il potenziale del loro corpo, sperimentando schemi motori statici e dinamici via via più complessi e articolati. Oltre a lavorare sul movimento globale del corpo, ci si è soffermati sull’esercizio della motricità fine, promuovendo attività che prevedessero la manipolazione di oggetti e materiali diversi e che comprendessero azioni come avvitare, infilare, incrociare, ritagliare e annodare.

I bambini hanno potuto così scoprire le molteplici abilità del loro corpo, sperimentando, provando e riprovando.

Progetto scolastico realizzato dalla Scuola dell’Infanzia Sabin di Ancona

L’educazione motoria, durante l’infanzia, consente di sviluppare molteplici competenze, indispensabili per lo sviluppo psicomotorio del bambino. Infatti, durante l’esercizio fisico, oltre al corpo, si attivano una molteplicità di processi cognitivi: s’impara a orientarsi nello spazio e in relazione agli altri, a prevedere le conseguenze e i rischi di determinati gesti e azioni, a coordinare le parti del proprio corpo in maniera sempre più precisa, sviluppando tutte quelle capacità propedeutiche necessarie alla Scuola Primaria per la scrittura.

Nel percorso, siamo partiti da esercizi che permettessero ai bambini di percepire, in modo natuale e istintivo, il potenziale del loro corpo, sperimentando schemi motori statici e dinamici via via più complessi e articolati. Oltre a lavorare sul movimento globale del corpo, ci si è soffermati sull’esercizio della motricità fine, promuovendo attività che prevedessero la manipolazione di oggetti e materiali diversi e che comprendessero azioni come avvitare, infilare, incrociare, ritagliare e annodare.

I bambini hanno potuto così scoprire le molteplici abilità del loro corpo, sperimentando, provando e riprovando.

Sfoglia le pagine del progetto

Scarica e/o stampa il progetto

Clicca sul pulsante per scaricare il progetto e le attività didattiche proposte: spunti narrativi, attività laboratoriali, schede fotocopiabili in PDF.

Related Posts

La Biodiversità

La Biodiversità

Siamo partite dall’osservazione dell’ambiente montagna ricco di animali e di piante per introdurre il concetto di differenza. Infatti, in montagna è più facile osservare come le caratteristiche…

Io conosco il mio corpo

Io conosco il mio corpo

Durante l’infanzia la corporeità è l’elemento predominante nell’espressione delle proprie necessità, aspettative e intenzioni. è quindi fondamentale lavorare innanzitutto sulla percezione del corpo,…

Orto e fattoria a scuola

Orto e fattoria a scuola

Il progetto didattico Orto e fattoria è stato pensato per far conoscere ai bambini gli animali della fattoria, gli ortaggi e contemporaneamente per favorire la crescita dell’amore e dell’interesse…

0 Comments

0 commenti

Invia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.